ATTIVITA’ DELL’ASSOCIAZIONE “MUSEI APERTI”

L’ associazione, composta da professionisti laureati abilitati alla professione di guida, ed operanti con varie specializzazioni nel mondo dei Beni culturali, vi invita alla scoperta dei Musei delle aree archeologiche di Roma e del suo territorio. Musei Aperti è una Associazione che nasce negli anni ‘90 dal desiderio di promuovere una autentica consapevolezza del nostro patrimonio storico,artistico e archeologico e sollecitare così una maggiore sensibilità alla sua conservazione e valorizzazione.
Musei Aperti vuole ripercorrere criticamente le testimonianze dello straordinario passato di Roma ancora visibili nel tessuto urbano della città moderna, riconoscere i reperti archeologici e le opere d’arte con la coscienza che appartengano a tutta l’Umanità.
L’Associazione offre corsi di Archeologia e Storia dell’Arte, visite ad aree archeologiche, musei, gallerie, di Archeologia e Storia dell’Arte, visite ad aree archeologiche, musei, gallerie, incontri a tema, manifestazioni e conferenze di Archeologia e Storia dell’Arte. I suoi membri sono esperti nella progettazione e l’organizzazione di itinerari culturali, di cui hanno avuto esperienza anche come docenti.
Musei Aperti vuole essere un punto di incontro per persone giovani e meno giovani e l’attività culturale che essa offre, vuole essere una risposta alle necessità di una utenza che interrogando il passato cerca di rispondere agli interrogativi dell’uomo contemporaneo
Conferenze sulla Via Francigena ( percorsa dai pellegrini medievali.)
e le origini dell’alchimia tra Medio Evo e Rinascimento
Il testo scritto da uno dei soci dell’Associazione, è stato pubblicato dalla rivista Scholia,
trimestrale specialistico di antropologia culturale.
Prende in esame il mito di S. Cristina di Bolsena e di S. Giorgio, santi venerati
entrambi a Bolsena lungo la Via Francigena in rapporto con le tradizioni popolari francesi.
Il percorso iniziatico dei due santi martiri, sarebbe divenuta col tempo, la rivisitazione cristiana del mito di Volturno, la divinità centrale etrusca, mentre l'antica Volsinii, l'odierna città di Orvieto, sarebbe stata trasferita dai Romani sulle rive del lago Vulsinio (oggi italianizzato col nome di Bolsena), nel recesso originario ove era venerata l'origine vulcanica di Volturno.
Ancora oggi a Bolsena, a Luglio, si svolgono le sacre rappresentazioni teatrali dette “I Misteri di
S. Cristina”, di chiara ispirazione pagana, sacre rappresentazioni simili a quelle tradizionali francesi.
Conferenze sul commercio antico
I soci sono in grado di organizzare manifestazioni e conferenze sulla via Francigena per quel che riguarda i pellegrinaggi, ma anche sui commerci delle spezie lungo le antiche vie medievali come la Via Romea e Il Corridoio Bizantino, le antiche Vie Ebraiche in Ciociaria, ecc.
Restauri antiquariali
L’Associazione Musei Aperti, consta tra i propri soci, numerosi esperti in restaurato, in
grado di operare, ad esempio, su materiali in stucco, pietra, ceramica, legno e dipinti,
di preferenza su materiale decorativo di chiese o di ambienti didattici, come musei con
riproduzioni in gesso e ricostruzioni in scala (ad esempio le Chiese romane di S. Maria in Cosmedin, S. Paolo alla Regola, Museo della Civiltà Romana dell’EUR; materiali ceramici provenienti dal Lago di Bracciano, ecc.).
A tal proposito sono state effettuate delle conferenze sull’uso dei colori nell’antichità (TV Giapponese).

www.museiaperti.it

 

Associazione Musei Aperti